1.5 CONCEZIONE RELIGIOSA

Concezione religiosa

Il Fascismo è una concezione religiosa[7], in cui l’uomo è veduto nel suo immanente rapporto con una legge superiore, con una Volontà obiettiva che trascende l’individuo particolare e lo eleva a membro consapevole di una società spirituale.

Chi nella politica religiosa del regime fascista si è fermato a considerazioni di mera opportunità, non ha inteso che il Fascismo, oltre a essere un sistema di governo, è anche, e prima di tutto, un sistema di pensiero.


[7] Se il Fascismo non fosse una fede, come darebbe lo stoicismo e il coraggio ai suoi gregari?

Solo una fede, che ha raggiunto le altitudini religiose, solo una fede può suggerire le parole uscite dalle labbra ormai esangui di Federico Florio. [S. e D.: 1922; vol. ll, pag. 233.]

Lascia un commento